IMAGINE THE HISTORY DIFFERENTLY

ItEng.version IMAGINE THE HISTORY DIFFERENTLY Romano Pisciotti
It:Eng.version

I Lloyd’s, insieme alla società di modellazione RMS, hanno pubblicato un rapporto – intitolato “Counterfactual Disaster Risk Analysis: Reimagining history” – che descrive come una tipologia di pensiero laterale, chiamato counterfactual (controfattuale, ipotetico), possa essere applicato per contribuire all’analisi dei rischi da parte degli assicuratori.

“E se una tempesta solare avesse colpito Londra durante le olimpiadi del 2012? E se il vento avesse portato la contaminazione radioattiva verso l’interno quando gli impianti nucleari di Fukushima sono stati colpiti dallo tsunami nel 2011? E se l’Africa orientale fosse rimasta coinvolta in una guerra civile durante la crisi dell’Ebola nel 2014?”.

Eventi globali cruciali come questi – chiariscono dai Lloyd’s – avrebbero potuto svolgersi in modo molto diverso se le cose fossero accadute anche in modo lievemente differente. Il peggior disastro nella storia dell’aviazione, ad esempio, è stato evitato per poco lo scorso luglio quando un pilota di un aereo passeggeri che stava atterrando all’aeroporto di San Francisco è risalito all’ultimo secondo.

disatri IMAGINE THE HISTORY DIFFERENTLY Romano Pisciotti

Il rapporto Lloyd’s – RMS parla di come l’analisi controfattuale di esiti peggiori – in altre parole considerare come eventi storicamente evitati per poco avrebbero potuto dar origine a disastri di grave entità – può essere svolta in pratica e divenire un punto di partenza per una futura ricerca riguardante eventi controfattuali e le loro caratteristiche.

Secondo i Lloyd’s il pensiero controfattuale produce una serie di benefici per gli assicuratori: “Il fatto che eventi controfattuali siano ancorati ad esperienze storiche reali – ha spiegato Trevor Maynard, Head of Innovation ai Lloyd’s – aiutano a rendere più semplici spiegazioni complesse, facilitano comprensioni più approfondite e rendono la comunicazione più coerente per i rischi futuri e la modellazione dell’incertezza per i consigli di amministrazione, i contraenti, gli assicuratori, i risk managers ed altre figure coinvolte”.

“Gli assicuratori – ha affermato Gordon Woo, Catastrophist presso RMS, ha aggiunto –trarranno beneficio dal poter esaminare il passato anche solo per realizzare ciò che sarebbe potuto accadere. Qualsiasi sia il passato, la comprensione dei rischi si origina dalla possibilità di esplorare come le cose avrebbero potuto voltare al peggio. Adottando una prospettiva controfattuale ed esplorando come gli eventi nella storia avrebbero potuto svolgersi differentemente, è possibile avere approfondimenti rispetto a perdite estreme rare che altrimenti potrebbero arrivare come una sorpresa”.

“L’analisi del rischio controfattuale – ha aggiunto Woo, riferendosi alla modellazione dei rischi – aiuta a evitare i pregiudizi che possono far parte di alcuni modelli basati sugli stessi gruppi di dati storici. Se si espandono i dati a disposizione includendo ciò che sarebbe potuto accadere, questi modelli possono essere costruiti affidandosi meno su singole fonti di dati, andando così a migliorare la loro accuratezza. L’analisi è inoltre uno strumento utile per le autorità di supervisione al fine di testare i modelli di rischio catastrofali”.

“Il rapporto descrive come applicare il pensiero controfattuale sistematicamente – ha concluso Maynard –. Ai Lloyd’s sappiamo che viene già operata un’attenta gestione del rischio e questa nuova metodologia dovrebbe essere considerata come un utile complemento alla serie di strumenti già a disposizione di assicuratori e risk managers. Dopo un disastro gli analisti del rischio tendono a studiare con cura cosa è accaduto ma poca attenzione viene riservata a cosa sarebbe potuto accadere. Sicuramente questa attività è tecnicamente più impegnativa ma noi riteniamo che gli assicuratori trarranno benefici dalla valutazione sistematica dall’analisi controfattuale”.

Intermedia Channel

 BY GOOGLE TRANSLETOR:
Lloyd’s, together with the modeling firm RMS, have published a report – entitled “Counterfactual Disaster Risk Analysis: Reimagining History” – which describes how a type of lateral thinking, called counterfactual (counterfactual, hypothetical), can be applied to contribute to risk analysis by insurers.

disastro scampato IMAGINE THE HISTORY DIFFERENTLY Romano Pisciotti

“What if a solar storm hit London during the 2012 Olympics? What if the wind brought inward radioactive contamination when Fukushima’s nuclear facilities were hit by the tsunami in 2011? What if East Africa was involved in a civil war during the Ebola crisis in 2014? “.

Crucial global events such as these – make it clear from Lloyd’s – could have taken place very differently if things happened even slightly differently. The worst disaster in aviation history, for example, was barely avoided last July when a pilot from a passenger plane that was landing at San Francisco airport climbed back to the last second.

The Lloyd’s – RMS report talks about how counterfactual analysis of worse outcomes – in other words, considering how events historically avoided could have caused serious disasters – can be carried out in practice and become a starting point for a future research concerning counterfactual events and their characteristics.

According to Lloyd’s counterfactual thinking produces a series of benefits for insurers: “The fact that counterfactual events are anchored to real historical experiences – said Trevor Maynard, Head of Innovation at Lloyd’s – help to simplify complex explanations, facilitate understandings more in-depth and make the communication more coherent for future risks and the modeling of uncertainty for the boards of directors, contractors, insurers, risk managers and other figures involved “.

“Insurers – said Gordon Woo, Catastrophist at RMS, he added – will benefit from being able to examine the past just to realize what could have happened. Whatever the past, the understanding of risks arises from the possibility of exploring how things could have turned to the worst. By adopting a counterfactual perspective and exploring how events in history could have unfolded differently, it is possible to have insights into extreme rare losses that might otherwise come as a surprise. ”

“The counterfactual risk analysis – added Woo, referring to risk modeling – helps to avoid the prejudices that may be part of some models based on the same historical data sets. If you expand the data available to include what could have happened, these models can be built by relying less on individual data sources, thus improving their accuracy. The analysis is also a useful tool for supervisory authorities in order to test catastrophe risk models “.

“The report describes how to apply counterfactual thinking systematically – concluded Maynard -. At Lloyd’s we know that careful risk management is already under way and this new methodology should be considered as a useful complement to the series of instruments already available to insurers and risk managers. After a disaster, risk analysts tend to study carefully what happened but little attention is given to what could have happened. Surely this activity is technically more demanding but we believe that insurers will benefit from the systematic evaluation of counterfactual analysis “.

Intermedia Channel

PRESENTED BY ROMANO PISCIOTTI
PISCIOTTI ROMANO 300x225 IMAGINE THE HISTORY DIFFERENTLY Romano Pisciotti
PISCIOTTI ROMANO

Running time

Nothing to regret …

it’s just the running time

and we are thick smoke

that stays behind.

The life that whistles

climbing over a world

that gets old with us,

but he will resist us.

ROMANO PISCIOTTI

 

(Nulla da rimpiangere…

è solo il tempo che corre

e noi siamo fumo denso

che rimane indietro.

La vita che fischia

scavalcando un mondo

che invecchia con noi,

ma lui, a noi, resisterà.)

Running time Romano Pisciotti 1 Running time Romano Pisciotti
Running time Romano Pisciotti

 

Slowbalisation

The steam has gone out of globalization

Il vapore ( la forza motrice, la spinta propulsiva) è uscito dalla globalizzazione

Le tensioni commerciali odierne stanno aggravando un cambiamento che è stato in atto dalla crisi finanziaria nel 2008-09

Today’s trade tensions are compounding a shift that has been under way since the financial crisis in 2008-09.

Un nuovo modello del commercio mondiale sta diventando più chiaro, così come lo sono i suoi costi

A new pattern of world commerce is becoming clearer—as are its costs

Romano Pisciotti: ” Ora paghiamo l’euforia della globalizzazione,  della finanzia fantasiosa e della perdita della sovranità degli Stati a favore delle multinazionali. Dal miraggio del low cost e dal dissennato aumento di volumi produttivi, stiamo passando all’alto costo della slowbalisation che pagheremo in termini di ulteriore perdita di posti di lavoro, potere d’acquisto e di…libertà e democrazia. Occorre ridare subito valore all’industria, agli Stati e favorire chi investe a lungo termine; occorre abbandonare i falsi miti e i facili guadagni derivanti da speculazioni economiche e favorire investimenti industriali sostenibili e adeguatamente accompagnati da piani sociali.”

“Now we pay the euphoria of globalization, fanciful financing and the loss of sovereignty of States in favor of multinationals. From the low cost mirage and the senseless increase in production volumes, we are moving to the high cost of slowbalisation that we will pay in terms of further loss of jobs, purchasing power and … freedom and democracy: it is necessary to immediately restore value to industry, to states favoring those who invest in the long term, we must abandon the false myths and the easy profits deriving from speculations economic, sustainable industrial investments must be encouraged and adequately accompanied by social plans. “

slowbalisation Slowbalisation Romano Pisciotti
slowbalisation slobalization

Cina: il lato oscuro

Sonda cinese atterra per la prima volta sul lato oscuro della Luna: La sonda Chang’e-4 è atterrata «con successo» ….e noi non abbiamo ancora capito il lato oscuro della Cina

Chinese probe lands for the first time on the dark side of the Moon: The probe Chang’e-4 has landed «successfully» …. and we have not yet understood the dark side of China.

 

Romano Pisciotti

OPEC

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) è un gruppo costituito da 12 dei maggiori paesi esportatori di petrolio del mondo. L’OPEC fu fondata nel 1960 per coordinare le politiche petrolifere dei suoi membri e per fornire agli Stati membri aiuti tecnici ed economici. L’OPEC è un cartello che mira a gestire l’approvvigionamento di petrolio nel tentativo di fissare il prezzo del petrolio sul mercato mondiale, al fine di evitare fluttuazioni che potrebbero influenzare le economie dei paesi produttori e di acquisto.

The Organization of Petroleum Exporting Countries (OPEC) is a group consisting of 12 of the world’s major oil-exporting nations. OPEC was founded in 1960 to coordinate the petroleum policies of its members, and to provide member states with technical and economic aid. OPEC is a cartel that aims to manage the supply of oil in an effort to set the price of oil on the world market, in order to avoid fluctuations that might affect the economies of both producing and purchasing countries.

 

OPEC, which describes itself as a permanent intergovernmental organization, was created in Baghdad in Sept. 1960 by its founding members: Iran, Iraq, Kuwait, Saudi Arabia and Venezuela. The headquarters of the organization are in Vienna, Austria, where the OPEC Secretariat, its executive organ, carries out OPEC’s day-to-day business.

L’OPEC, che si descrive come un’organizzazione intergovernativa permanente, è stata creata a Baghdad nel settembre 1960 dai suoi membri fondatori: Iran, Iraq, Kuwait, Arabia Saudita e Venezuela. La sede centrale dell’organizzazione è a Vienna, in Austria, dove il segretariato OPEC, il suo organo esecutivo, svolge le attività quotidiane dell’OPEC.

opec2 300x168 OPEC Romano Pisciotti

 

Traduzione di Romano Pisciotti

The idiot

 

To explain the “idiot” Darwin gives an example:
Two friends are on a frozen lake where they want to make a hole to fish. One has the idea of supporting a stick of dynamite, turn on the fuse and run back as far as possible, but the other observes that if it slips and falls, it remains torn by the explosion.

Then the other suggests to throw at full strength away a stick with the lit fuse. Good idea, so do, forgetting that with them there is the dog that just sees that tube fly up, runs to take it and brings it back.

You can imagine the ending.

Darwin 300x143 The idiot Romano Pisciotti

Romano Pisciotti: smile !

Verso la fine

Oggi, molti ritengono lo Stato Sovrano, la difesa dei sui confini, delle sue aziende, delle sue infrastrutture e della sua bandiera un anacronismo.

 

Storia della globalizzazione Verso la fine Romano Pisciotti

 

La moderna filosofia post-industriale, espressa dalla globalizzazione selvaggia, è il “nuovo pensiero democratico” che ci porterà ( felici e App-dipendenti ) alla Nazione Unica….al dominio delle multinazionali, alla fine della privacy, delle libertà e alla vita scandita da un algoritmo.

Stato mercato 300x138 Verso la fine Romano Pisciotti
Stato mercato

Se non sarà la fine del genere umano, sarà la fine dell’umanità!

 

Romano Pisciotti

Il Gattopardo, il profondo senso della storia

 

Il pricipe salina Il Gattopardo, il profondo senso della storia Romano Pisciotti
l Principe Salina (Burt Lancaster)

Il Gattopardo non è un romanzo storicoma è un romanzo che ha un profondo senso della storia, riuscendo a collegare le vicende individuali nella vasta trama della storia dell’800. Il romanzo tratta della transizione fra due epoche storiche ed è attuale perché stiamo vivendo una trasformazione della storia italiana in forme impreviste.

La vicenda del principe Salina può essere letta in molti modi: per capire la transizione dal mondo borbonico all’Unità d’Italia nel 1860, il passaggio dalla Sicilia del fascismo a quella del dopoguerra, dopo il 1943, la transizione dall’Italia nazione, all’Italia continente europeo, dopo il 1992, avendo come sfondo i travagli della globalizzazione.

(Nicola Bottiglieri)

 

Un paradosso che dice tutto: un libro che entra nell’immaginazione comune per una cosa che non ha detto. A cui tutti, dalla vulgata giornalistica in poi, attribuiscono una morale che nel testo non c’è. La famosa frase: “bisogna che tutto cambi perché tutto rimanga com’è”, da cui nascono i vari “gattoperdesco”, “gattoperdismo”, “gattopardi”, è l’esatto contrario di quanto mostra (e dimostra) il romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Il gattopardo non esprime nessuna continuità e nessuna sopravvivenza dei vecchi. Anzi dalla prima all’ultima pagina è il racconto di una decadenza e di una fine di un mondo. La frase famosa viene continuamente smentita: nel libro niente rimane com’è, tutto invece decade e finisce come il cane Bendicò, prima imbalsamato e poi buttato via: “in un mucchietto di polvere livida”

 

Romano Pisciotti: consiglia la lettura o la rilettura del “Il Gattopardo”

DO YOU TRAVEL?

 

viaggi DO YOU TRAVEL? Romano Pisciotti

 

 

“To travel is to live”

It is a quote that motivate me a lot. It motivates me to always look forward to my next travel. It gives me the pleasure and energy to work harder between my vacations.

When having a vacation I enjoy:

  • The sun and beach. Relaxing at the most beautiful beaches in the world. The sun and beach for me is the same as an Iphone charger.
  • New cultures. Meeting new cultures and people is a great way to travel. I love to find the small restaurants and bars where locals catch-up on their everyday life. I love to have small interesting discussions and talks with the locals.
  • History of monuments, churhes, buildings and attractions are for me another way to experience other countries.
  • Running through the city day and night is fantastic way to be active. One of my favourite cities to run through is New York when it is evening near Hudson River. You will discover a wonderful view over the river with the skyline in the background.
  • Friends and family. Discover countries, cultures, history and more gives me and nearest friends some life experiences.
  • Shopping design, unique and limited things which I am not able to buy at home is something I think very interesting.

 

Romano Pisciotti: I LIKE

AURORA VIEW RESORT

AURORA VIEW RESORT ITALY