La memoria dell’impresa // The memory of the company

This 1939 Fiat 500A Topolino is a two-door transformabile coupe feature bodywork from the Garavini coachworks in Turin, Italy

Bandiera Inglese e italiaa La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Questa Fiat 500A Topolino del 1939 è una coupé trasformabile a due porte con carrozzeria prodotta dalle carrozzerie Garavini di Torino, Italia.

Schermata 2021 04 10 alle 10.08.08 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

cabrio La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Gestire scientificamente le differenti componenti del patrimonio industriale attraverso un’unica struttura istituzionale dotata di competenze diverse è possibile, almeno per le realtà di dimensioni considerevoli, e può essere estremamente produttivo in termini di valorizzazione.

Scientifically managing the different components of industrial assets through a single institutional structure with different skills is possible, at least for companies of considerable size, and can be extremely productive in terms of enhancement.

 

Schermata 2021 04 10 alle 10.06.38 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

nuova ok La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

La sensibilità collettiva verso il patrimonio industriale è molto aumentata: il grande pubblico ha imparato a conoscere e ad amare tale patrimonio.

The collective sensitivity towards industrial heritage has greatly increased: the general public has learned to know and love this heritage

Schermata 2021 04 10 alle 10.08.31 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

portiera La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciottiportiera nuva La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

interni ohk La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

From the business memory we must derive reason for satisfaction and that “return of image” which translates into a promotional advantage.

Dalla memoria d’impresa si debbono ricavare motivo di soddisfazione e quel “ritorno di immagine” che si traduce in un vantaggio promozionale.

VECCHIA E NUOVA La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano PisciottiSchermata 2021 04 10 alle 10.05.38 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

 

GENERAZIONE DI UN MESSAGGIO // GENERATION OF A MESSAGE

Without prejudice to administrative reasons or technical needs, the choice of whether or not to keep a document – be it an invoice rather than a product sample or a photo – is often an affective / emotional one, which has as its consequently the “creation of meaning” or, in other words, the generation of a message.

Fatte salve le motivazioni di tipo amministrativo o le esigenze di carattere tecnico, la scelta di conservare o meno un documento – sia esso una fattura piuttosto che un campione del prodotto o una foto – è spesso di tipo affettivo/emotivo, che ha come conseguenza la “creazione di senso” o, in altre parole, la generazione di un messaggio.

500 color La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti


Una delle sfide per il mondo imprenditoriale, ma anche per quello cultura

One of the challenges for the business world, but also for the cultural one

ultima La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti
NUOVA 500

Schermata 2021 04 10 alle 11.43.31 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Recuperare e riproporre, attualizzandoli, vecchi modelli di oggetti di design; oppure mettere in produzione progetti mai realizzati. Come si vede quello dello sfruttamento degli archivi in chiave produttiva è ancora un ambito di intervento ampiamente da esplorare e sviluppare.

Recover and re-propose, updating them, old models of design objects; or put into production projects that have never been realized. As can be seen, the exploitation of archives in a productive key is still an area of ​​intervention that has to be widely explored and developed.

Rome logo La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Nuove forme di marketing e di comunicazione d’impresa e del territorio stesso che riconosce nella memoria industriale e del lavoro una propria risorsa capace di attrarre attenzione.

New forms of marketing and communication for business and the territory itself, which recognizes its own resource capable of attracting attention in industrial and work memory.

ROMANO PISCIOTTI

Business developer manager / Consulenza strategica & commerciale

Schermata 2020 02 11 alle 14.17.38 copia La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti
Consulente // Consultant

Motor Parts Industry (MPI – Lagos), a piece of history and motorization in Nigeria

VENTINOVEMILA ERRORI GIUDIZIARI

Copio & Incollo

da Facebook, post dell’amico Gian Paolo Sessa

Dopo l’ennesimo “errore giudiziario”, nei confronti di Calogero Mannino (che, onore a lui, ha sempre rinunciato alla prescrizione), le cui accuse DOPO 29 ANNI, sono state definite « infondate e addirittura incongruenti »…. tutti, ma dico TUTTI, dobbiamo tenere a mente un numero, che è arrotondato per difetto: 2 9 0 0 0 (VENTINOVEMILA), perché? Direte voi, ed io vi dico che questo è il numero di volte in cui un imputato è stato INGIUSTAMENTE condannato a causa di un “errore giudiziario” (dal 1992 ad oggi) e questi errori sono costati allo stato, oltre 300 MILIONI DI EURO in risarcimenti. Avete per caso mai sentito che un giudice o magistrato, sia mai stato condannato penalmente, o anche solo pecuniariamente, per questi errori?????

 

Unknown VENTINOVEMILA ERRORI GIUDIZIARI Romano Pisciotti

 

MALAGIUSTIZIA: DOMANI POTREBBE SUCCEDERE A TE

ROMANO PISCIOTTI…NON SERVE AGGIUNGERE ALTRO.

Non lasciarti distruggere i sogni

Un giorno Albert Einstein scrisse alla lavagna:

9×1 = 09

9×2 = 18

9×3 = 27

9×4 = 36

9×5 = 45

9×6 = 54

9×7 = 63

9×8 = 72

9×9 = 81

9×10 = 91

In classe lo prendevano molto in giro, perché aveva commesso un errore.

Poiché la risposta corretta per 9×10 è 90, tutti i suoi studenti lo derisero.

Poi Albert aspettò che tutti stessero zitti e disse:

“Nonostante abbia risposto alle prime 9 domande, nessuno si è congratulato con me, tuttavia quando ne ho fallito una soltanto, tutti hanno iniziato a ridere; ciò significa che nonostante io abbia molto successo, la società noterà il tuo minimo errore e se ne prenderà gioco.

Non lasciare che una semplice critica distrugga i tuoi sogni”

(Albert Einstein)

Romano Pisciotti: LIKE

SPLENDIDO NOVEMBRE

I novantuno anni di mia madre

 

Splendido novembre

 

Sono state più le lacrime

a scavarle anni e rughe,

sarà l’amore che ha donato

a renderle ancora tanta bellezza.

Ha pagato in tante fatiche

le gioie e le emozioni

da consumarle spalle e anni,

senza spegnerle un sorriso dolce.

Oggi, nostra madre vive l’equilibrio 

di una splendida, tenera resilienza

aspettando il ritorno dei ricordi

e del nostro intenso abbraccio.

 

Auguri, dolce e coraggiosa mammetta

Annamaria & Romano.

 

Ho messo nel cuore

gli abbracci persi,

i momenti mancati

e i tuoi sorrisi

che teneramente cercano

il riflesso dei miei.

Pesi ingiusti

e necessarie lontananze

accendono la gioia

di future carezze,

aspettami.

 

Romano

 

 

( di Romano Pisciotti)

PROFONDITA’ COVID

PROFONDITA’ COVID

 

Sotto quel casco

forse pensano solo

all’acqua minerale,

frizzante, e alla fame

di bollicine che scappano

come la vita.

Poterne avere un sorso:

d’acqua e di vita,

sentirla in bocca

e giù nelle budella.

Vita gassata di bolle

che vanno su

mentre il sommozzatore

sta andando giù

lentamente e impaurito

da profondità sconosciute

perché ha già finito

la sua bottiglia.

 

di Romano Pisciotti

Foto del 25 10 19 alle 12.32 1024x683 PROFONDITA’ COVID Romano Pisciotti
Romano Pisciotti

False speranze

Ancora ho nei polmoni

l’aria del secolo scorso:

il sogno di speranze

di una vita migliore,

intima e privata,

come private sono gioie

passioni e amori

di un’ umanità comune

nella felicità e nella lotta.

Non si affitta l’anima

non si globalizza la vita.

Falsi profeti abbattono confini,

bruciano bandiere e glorie,

disegnando il mondo uguale

per ebeti strabici e connessi,

veloci e più ignoranti.

Reclamo il senso della vita,

la corsa alla Luna,

il senso del viaggio

e la voglia di futuro

fatto di sudate scalate

e non di falsi pianori

in un modo appiattito:

meglio i muri che

i ponti sul vuoto.

 

di Romano Pisciotti.

schiavi001 False speranze Romano Pisciotti
Globalizzazione

 

Piccole onde

Passeggi 

lungo l’umida spiaggia

davanti al mare freddo

di piccole onde

e leggera risacca.

Ascolto i tuoi pensieri 

di parole dolci ancora 

nuove

che colmano un vuoto 

e riempiono il cuore.

Canti dell’amore e lacrime

di sorrisi, d’umori e 

tempo andato che vive

nella foschia del mattino

e nei lenti tramonti.

 

di Romano Pisciotti

Foto del 12 10 20 alle 18.10 1024x683 Piccole onde Romano Pisciotti
Romano Pisciotti

DUEMILA E NON PIU’ DUEMILA

 

Viviamo nei silenziosi capitoli della storia e nelle chiassose piazze dell’arroganza di barbari ignoranti che nulla inventarono che già non nacque a Roma.

Abbiamo perso il sogno del futuro barattando il nostro Senato e le nostre legioni per il mondo del Grande Mercato, pensando che alcuni senz’anima e senza terra potessero regalarci oro e pace.

Abbiamo svenduto la sovranità’ del pensiero, la bandiera e le nostre glorie per vestirci degli stracci del libero mercato e della finanza.

Abbiamo smarrito l’eleganza della saggezza, la bellezza della poesia, la leggerezza del genio e la curiosità dei pensatori; illusi da avidi lupi abbiamo abbattuto confini, buon senso e orgoglio.

Abbiamo fatto scempio di un mondo possibile, non rispettandone le bellezze, per un mondo non più sostenibile.

Abbiamo spento il rispetto del corpo e abbiamo deciso di non sfamare lo spirito.

 Abbiamo gettato la fierezza del coraggio per arzigogolare processi alle intenzioni e alla politica, scadendo nella banalità e nella superficialità, se non nella falsità.

 Confondiamo le stelle e respiriamo aria malata, crediamo che la felicità abiti nel mondo facile dell’illusione: quando ne raggiungeremo il bordo, le nostre navi precipiteranno, con le acque del mare, nel vuoto profondo.

 

 Romano Pisciotti

Navi & Bandiere

Berremo tutto il sole

che l’isola più bella

riveste di profumi

e caldo e sudore

dei giovani picciotti

partiti per mare

ancora vergini d’amore

tornati nei sogni

di madri ferite

da un Dio

che non restituisce 

i riccioli cari

ne le grida

affogate nella notte

di fiamme e cannoni.

Berremo tutte le paure

e partiremo ancora.

 

di Romano Pisciotti

Foto del 25 10 19 alle 12.32 1024x683 Navi & Bandiere Romano Pisciotti
Romano Pisciotti