Il filo della vita

Il filo della vita ( di Romano Pisciotti)

 

Mia madre

è un filo d’argento

che unisce

mare e Luna:

tremulo luccichio

in notti buie.

Fragili bagliori

resistenti alle burrasche

e all’infinito,

resistenti al pianto

al dolore,

alle mie assenze

al mio orgoglio

ai mie sogni,

alle mie sconfitte.

Filo d’argento

che lega il dono

al coraggio:

il dono della vita

al coraggio d’affrontarla.

 

R.P.

 

 

 

23 novembre 2019, novantesimo compleanno di mia madre….

 

Auguri, mammetta !!!

 

 

IVANA ALBERGATI PISCIOTTI 150x150 Il filo della vita Romano Pisciotti
IVANA ALBERGATI PISCIOTTI

 

 

Non abbiamo scritto

Se più di quarant’anni fa non abbiamo pensato a un motto per il nostro Corso in Accademia…forse non dovevamo averlo, bastandoci ciò che il cuore ci raccontava.

Oggi posso dire che è stato bene così: sarebbe difficile sostenere ciò che avremmo potuto scrivere dandone valore eterno. Di eterno è rimasto ciò che avevamo, e abbiamo, in cuore. Abbiamo conservato quel credo e quei valori per i quali abbiamo giurato, ma non abbiamo più la giovinezza e non c’è più quel paese fatto di storia, d’ingegno, di bellezza, arte e di futuro… o voi riuscite a riconoscere quella Patria per la quale abbiamo giurato? Non abbiamo scritto un motto però tutto è nei ricordi, come nel ricordo ho l’Italia che ho vissuto e il futuro che sognavo per il più bel paese del mondo.

Il degrado ferisce l’anima, tanto quanto il silenzio della gente e il chiacchiericcio di una politica incapace e troppo spesso compromessa. Non abbiamo scritto… e non dobbiamo spiegare nulla agli stolti.

Romano Pisciotti

72.mo  300x300 Non abbiamo scritto Romano Pisciotti
72.mo AUC, Livorno

 

LA CLASSIFICA DELLA VERGOGNA

Sinceramente essere primi in questa classifica mi da da pensare.
Sentire ogni giorno , parlare di evasione mi fa incazzare….
Come si fa a condannare le imprese che scappano dall’Italia ?
Con queste tasse : manette agli evasori è un invito ad andarsene !
Quando sento certi ragionamenti mi chiedo : ma non avete frequentato le elementari , visto che non sapete far di conto ?

(Augusto Anselmo…da Facebook)

Romano Pisciotti…concorda

MARE OCEANO

Mare oceano

Odore di brezza

e profondo infinito

nel rosso fuoco

di un tramonto

che non penetra

il verde cupo

del grande mare

ma entra nell’anima

e nei ricordi

disegnando i sogni

nei miei occhi.

Per sempre marinaio,

divido con l’oceano

respiro e battito,

e so che

tornerà a cercarmi

quando il tramonto

sarà senza colori.

 

Romano Pisciotti