LA STORIA… DEI “SE”

Cosa succederebbe se l’Impero Romano rinascesse oggi? Ponendoci questo quesito, oggi andremo a vedere cosa comporterebbe la rinascita dell’Impero e la sua riunificazione, prendendo in considerazione la sua estensione sotto l’imperatore Traiano, quando il controllo imperiale si estendeva su oltre 5 Milioni di km² e Roma era la città più grande e ricca del pianeta.

Romano Pisciotti: LIKE

La memoria dell’impresa // The memory of the company

This 1939 Fiat 500A Topolino is a two-door transformabile coupe feature bodywork from the Garavini coachworks in Turin, Italy

Bandiera Inglese e italiaa La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Questa Fiat 500A Topolino del 1939 è una coupé trasformabile a due porte con carrozzeria prodotta dalle carrozzerie Garavini di Torino, Italia.

Schermata 2021 04 10 alle 10.08.08 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

cabrio La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Gestire scientificamente le differenti componenti del patrimonio industriale attraverso un’unica struttura istituzionale dotata di competenze diverse è possibile, almeno per le realtà di dimensioni considerevoli, e può essere estremamente produttivo in termini di valorizzazione.

Scientifically managing the different components of industrial assets through a single institutional structure with different skills is possible, at least for companies of considerable size, and can be extremely productive in terms of enhancement.

 

Schermata 2021 04 10 alle 10.06.38 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

nuova ok La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

La sensibilità collettiva verso il patrimonio industriale è molto aumentata: il grande pubblico ha imparato a conoscere e ad amare tale patrimonio.

The collective sensitivity towards industrial heritage has greatly increased: the general public has learned to know and love this heritage

Schermata 2021 04 10 alle 10.08.31 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

portiera La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciottiportiera nuva La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

interni ohk La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

From the business memory we must derive reason for satisfaction and that “return of image” which translates into a promotional advantage.

Dalla memoria d’impresa si debbono ricavare motivo di soddisfazione e quel “ritorno di immagine” che si traduce in un vantaggio promozionale.

VECCHIA E NUOVA La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano PisciottiSchermata 2021 04 10 alle 10.05.38 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

 

GENERAZIONE DI UN MESSAGGIO // GENERATION OF A MESSAGE

Without prejudice to administrative reasons or technical needs, the choice of whether or not to keep a document – be it an invoice rather than a product sample or a photo – is often an affective / emotional one, which has as its consequently the “creation of meaning” or, in other words, the generation of a message.

Fatte salve le motivazioni di tipo amministrativo o le esigenze di carattere tecnico, la scelta di conservare o meno un documento – sia esso una fattura piuttosto che un campione del prodotto o una foto – è spesso di tipo affettivo/emotivo, che ha come conseguenza la “creazione di senso” o, in altre parole, la generazione di un messaggio.

500 color La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti


Una delle sfide per il mondo imprenditoriale, ma anche per quello cultura

One of the challenges for the business world, but also for the cultural one

ultima La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti
NUOVA 500

Schermata 2021 04 10 alle 11.43.31 La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Recuperare e riproporre, attualizzandoli, vecchi modelli di oggetti di design; oppure mettere in produzione progetti mai realizzati. Come si vede quello dello sfruttamento degli archivi in chiave produttiva è ancora un ambito di intervento ampiamente da esplorare e sviluppare.

Recover and re-propose, updating them, old models of design objects; or put into production projects that have never been realized. As can be seen, the exploitation of archives in a productive key is still an area of ​​intervention that has to be widely explored and developed.

Rome logo La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti

Nuove forme di marketing e di comunicazione d’impresa e del territorio stesso che riconosce nella memoria industriale e del lavoro una propria risorsa capace di attrarre attenzione.

New forms of marketing and communication for business and the territory itself, which recognizes its own resource capable of attracting attention in industrial and work memory.

ROMANO PISCIOTTI

Business developer manager / Consulenza strategica & commerciale

Schermata 2020 02 11 alle 14.17.38 copia La memoria dell’impresa // The memory of the company Romano Pisciotti
Consulente // Consultant

Motor Parts Industry (MPI – Lagos), a piece of history and motorization in Nigeria

AVARIA GENERALE//GENERAL AVERAGE

 L’istituto dell’avaria generale concerne tutti gli interessati alla spedizione marittima, ovvero il proprietario o noleggiatore della nave ed il proprietario o proprietari del carico.

ROVESCIO AVARIA GENERALE//GENERAL AVERAGE Romano Pisciotti

Nel corso del viaggio possono verificarsi circostanze per le quali il comandante della nave deve assumere tutte le iniziative giudicate necessarie per la salvezza comune. Dette iniziative comportano generalmente esborsi di danaro e/o sacrifici volontari. A titolo di spese, ad esempio, potranno aversi quelle di sosta forzata in un porto di rilascio o quelle conseguenti all’intervento di altre navi, rimorchiatori, ecc., per assistere, rimorchiare o salvare la nave in pericolo. A titolo di sacrifici, i danni provocati a parte del carico nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio, il getto di parte del carico, il danneggiamento volontario di parti della nave, i danni subiti dalla nave incagliata, nel corso delle operazioni di disincaglio.

RIMORCHIO AVARIA GENERALE//GENERAL AVERAGE Romano Pisciotti

Spese e sacrifici danno origine alla dichiarazione di avaria generale o comune e la loro entità verrà ripartita in quota, tenendo conto del valore della nave, del carico e dei noli relativi al viaggio.

EVER GIVEN AVARIA GENERALE//GENERAL AVERAGE Romano Pisciotti

 

TRECCANI: AVARIA

Ever Given: tutti gli aspetti assicurativi connessi e conseguenti all’incaglio nel canale di Suez

Avarie AVARIA GENERALE//GENERAL AVERAGE Romano Pisciotti

Presentato da Romano Pisciotti

Pisciotti R. AVARIA GENERALE//GENERAL AVERAGE Romano Pisciotti
ROMANO PISCIOTTI

MORE ELECTRIC VEHICLES MORE CO2

Bandiera Inglese e italiaa MORE ELECTRIC VEHICLES MORE CO2 Romano Pisciotti

Akyo Toyoda (PRESIDENTE TOYOTA) mette in guardia la politica: una transizione troppo rapida verso l’auto elettrica rischia di far crollare l’industria.

“Quando i politici fanno sapere di volersi liberare di tutte le auto che usano benzina capiscono cosa significherebbe tutto questo? Più veicoli elettrici produciamo, più salgono le emissioni di anidride carbonica”. Parole pesanti che poi diventano macigni, quando Toyoda afferma che “una eccessiva velocità nella transizione verso l’auto elettrica rischia di far collassare l’attuale modello di business dell’industria”.

GOOGLE TRANSLATOR:“When the politicians say they want to get rid of all the cars that use gasoline, do they understand what all this would mean? The more electric vehicles we produce, the higher the carbon dioxide emissions ”. Heavy words that then become boulders, when Toyoda states that “excessive speed in the transition to the electric car risks collapsing the current business model of the industry”.

akio toyoda toyota 2020 MORE ELECTRIC VEHICLES MORE CO2 Romano Pisciotti

Presentato da Romano Pisciotti

TOYOTA LANCIA ALLARME

Suez Canal Toll Fee

How Much Do Ships Pay for Transit?

HISTORY

TOLL CALCULATORS

 

images 3 Suez Canal Toll Fee Romano Pisciotti

The Suez Canal Authority (SCA) is set to lose over $10m in revenue from container lines routing vessels via the Cape of Good Hope rather than its waterway.

According to new Alphaliner research, “the number of containerships that have opted to use the Cape route and bypass the Suez Canal has risen to a historic peace-time high,” including at least 20 sailings on the Asia-Europe, Europe-Asia and North America east coast-Asia trades.

“A unique combination of a container tonnage surplus and rock-bottom bunker prices has increasingly prompted ocean carriers to avoid the canal – and thus its fees,” the analyst noted today.

Lines using cheaper Cape of Good Hope route will cost Suez Canal $10m

presented by Romano Pisciotti

‘Colli di bottiglia’ nelle catene di approvvigionamento

Le immagini della Ever Given, la nave cargo arenatasi nel Canale di Suez, bloccando una delle rotte commerciali più trafficate al mondo, hanno fatto in poche ore il giro del mondo.

….in poche ore il prezzo del barile sui mercati ha superato i 60 dollari: un aumento del 5%. E se non ci saranno tempi certi sul ripristino della normale circolazione su una cosa tutti concordano: più la situazione si protrarrà, peggiori saranno i danni.

images 2 ‘Colli di bottiglia’ nelle catene di approvvigionamento Romano Pisciotti

Nell’era delle comunicazioni digitali, del 5G e della competizione per semiconduttori e terre rare, l’incidente di Suez e l’incidenza dei ‘colli di bottiglia’ nelle catene di approvvigionamento aggiunge nuovi timori per la tenuta delle supply chains, che durante la pandemia hanno già mostrato tutta la loro vulnerabilità e che di nuovo oggi, con i vaccini, pongono interrogativi tutt’altro che trascurabili. 

Furti ad opera di pirati, attacchi terroristici, ostilità belliche, incidenti navali: il blocco anche temporaneo di uno di questi passaggi, con conseguente collasso delle relative forniture, può generare uno shock sui mercati energetici, spingendo in alto i prezzi.

COLLI DI BOTTIGLIA

 

PRESENTATO DA ROMANO PISCIOTTI

Una dimostrazione di quanto siamo dipendenti da quello che succede nel mondo

“La situazione impatterà in modo particolare su quelle aziende che avevano optato per una catena della fornitura corta e non dispongono di un ampio stock di prodotti”

ever1 Una dimostrazione di quanto siamo dipendenti da quello che succede nel mondo Romano Pisciottiever4 Una dimostrazione di quanto siamo dipendenti da quello che succede nel mondo Romano Pisciotti

=====================================================================

Romano Pisciotti: Ci siamo ubriacati di “just in time” di teorie sulla fabbrica “magra” e per mettere in atto queste false promesse di utili mirabolanti abbiamo messo in atto una globalizzazione selvaggia, piegata più alla fantafinanza e agli utili a breve termine, senza pensare al “sistema paese” e alla stabilità economica.

La riduzione dei costi…ci costa lacrime e sangue ogni volta che salta una rotella del diabolico ingranaggio.

globa Una dimostrazione di quanto siamo dipendenti da quello che succede nel mondo Romano Pisciotti

Assembliamo auto con parti costruite in Cina o rimbalziamo per mezzo mondo macchinari che aggiungono quote di valore in una catena che unisce bassi costi di produzione e grandi rischi, disoccupazione nei paesi industrializzati e, spesso, bassa qualità.

Per alimentare la teoria della globalizzazione abbiamo dovuto abbattere i costi di trasporto costruendo mega navi, spesso messe in cantiere con sovvenzioni pubbliche, abbiamo modificato porti, sempre con spesa pubblica, per ricevere questi giganti del mare…tutti pagheremo per una folata di vento che ha messo in difficoltà la “EVER GREEN.”

I marittimi hanno già pagato in termini di riduzione del personale a bordo e riduzione di stipendi, per rincorrere, al ribasso, le paghe di marinai d’acqua dolce.

Abbiamo creato un sistema che premia gli azionisti e distribuisce i costi su tutti.

Abbiamo globalizzato le pandemie e i disastri tenendoci l’incubo della disoccupazione…e tante altre rogne. Il conto economico, a livello mondiale, quadra, mentre noi affondiamo in questo mare grande che non rispetta confini, leggi o il benessere sociale.

=====================================================================

“La corsa al gigantismo navale, che continua a caratterizzare la strategia dei grandi gruppi che controllano il trasporto di merci in container (e quindi di tutti i principali beni di consumo), e che sono impegnati da anni a ordinare navi portacontainer sempre più grandi, ha creato un circolo vizioso che sta facendo emergere una fragilità senza precedenti storici nel mercato marittimo. In 5 anni la flotta mondiale per il trasporto merci è cresciuta del 37%, con tassi annuali anche del 10%, a fronte di una recessione economica mondiale e di una flessione nel tasso di sviluppo anche della Cina, oltre che dei principali Stati che avrebbero dovuto alimentare il rilancio dell’economia globale. 10% annuo contro una crescita media del 2% nel Pil mondiale. In queste cifre sono sintetizzati interrogativi inquietanti relativi alla corsa, tutt’oggi in atto, a nuove navi sempre più grandi e alle conseguenze che questa corsa genererà anche in sistemi paese…”

(Convegno Federagenti dedicato al tema delle grandi navi)

ever3 Una dimostrazione di quanto siamo dipendenti da quello che succede nel mondo Romano Pisciotti

=====================================================================

Il blocco del canale di Suez causato dall’incagliamento di una delle più grandi navi al mondo, la portacontainer Ever Given della compagnia Evergreen, sta generando un vero e proprio effetto valanga su tutto il commercio globale, e in particolar modo su quello europeo. E di conseguenza anche il porto di Genova, il primo porto del paese, osserva con “orrore” le notizie in arrivo dall’Egitto, dove la situazione sembra essere, paradossalmente, “in alto mare”.

Un vero tsunami su tutta la filiera italiana – sottolinea Giampaolo Botta, direttore generale di Spediporto – la situazione potrebbe risolversi tra diversi giorni e provocherà seri problemi per la gestione delle scorte. Da Suez passano ogni settimana circa 50 mila contenitori diretti in Europa, e questo blocco sta facendo saltare tutte le schedule e le programmazioni, con attese dilatate anche di giorni“. Molte navi, infatti, stanno optando di aggirare il blocco rispolverando l’antica rotta di circumnavigazione dell’Africa “con un allungamento dei viaggi di 7-8 giorni – sottolinea Botta – cosa che con ogni certezza farà registrare rincari sul costo della merce trasportata“.

ever2 Una dimostrazione di quanto siamo dipendenti da quello che succede nel mondo Romano Pisciotti

Ma non solo: “Una volta che la situazione si sbloccherà Suez bisognerà capire come ripartirà al programmazione, con un probabile aumento dei noli e problemi con la gestione dei container vuoti“. Una situazione che con buone probabilità porterà a congestionare i porti con gravi conseguenze sulla logistica sia in banchina che sulla strada. “Sarà un’ulteriore mazzata per il settore del trasporto – ci spiega Giuseppe Tagnocchetti di Trasportounito – già ora, in termini di mancanza di lavoro, visto che stanno saltando gli sbarchi, e dopo perchè si teme la congestione dei terminal, con lunghe attese dei nostri trasportatori che quindi lavoreranno in diseconomia e con pesanti disagi“.

Insomma una vera è propria bufera incastonata nel Mediterraneo e che, secondo Bloomberg, costa 9,6 miliardi di dollari al giorno: attraverso il canale di Suez passa il 12% del commercio marittimo mondiale, e l’8% del trasporto petrolifero. Dirette al nostro paese passano merci per un valore di 88 miliardi l’anno, vale a dire 241 milioni al giorno: “La situazione impatterà in modo particolare su quelle aziende che avevano optato per una catena della fornitura corta e non dispongono di un ampio stock di prodotti – sottolinea Nicola Capuzzo

Blocco del canale di Suez: effetto tsunami sul porto di Genova

Buona salute!

Joe Biden, il presidente scivola tre volte sulle scalette dell’Air Force One

IMG 4361 704x1024 Buona salute! Romano Pisciotti

Scaletta 768x530 Buona salute! Romano Pisciotti

Lo scivolone ha sicuramente riportato in auge i dubbi sulla salute del 77enne, un tema che lo stesso Trump ha più volte riproposto in campagna elettorale.Non è la prima volta che Biden fa degli svarioni. Il Daily Mail propone un lungo elenco che va dalle gaffe sulle minoranze, come quando in Iowa davanti alla Commissione Asia-Latinos sostenne che “i bambini poveri sono intelligenti e talentuosi come quelli bianchi”, fino all’errore storico di dire che era vicepresidente durante la sparatoria alla Parkland school avvenuta nel 2018, confondendo l’evento con la tragedia avvenuta nel dicembre 2012 alla Sandy Hook Elementary School in Connecticut.E ancora quando il 24 agosto ha scambiato il New Hampshire per il Vermont. O il 25 settembre quando Biden è sembrato confuso sul nome dell’ultima nomina a giudice della Corte Suprema scelto da Obama. A febbraio, poi, aveva dichiarato di aver lavorato con il leader cinese Deng Xiaoping all’accordo sul clima del 2015, ma Deng è morto nel 1997.Nel corso di un comizio lo scorso 4 marzo ha confuso la miglie con la sorella. E ad aprile è sembrato dimenticare il nome di Obama durante un dibattito sulla Crimea.

 ….ALTRO:

…scivolone di Biden in tv: chiama Trump George

Nel corso di un’intervista tv il candidato Democratico alla Casa Bianca Joe Biden ha commesso una gaffe che né lo sfidante Donald Trump né il web e i social hanno intenzione di fargli passare liscia. “Ancora quattro anni di George…ehm George e saremo nella posizione che se Trump verrà rieletto ci troveremo in un mondo diverso”, ha detto Biden mentre la moglie Jill sembrava suggerirgli il nome giusto dell’inquilino della White House.Il presidente uscente Donald Trump non si è lasciato sfuggire l’occasione per ridicolizzare il rivale e su Twitter ha scritto “Joe Biden mi ha chiamato George ieri. Non è riuscito a ricordarsi il mio nome

La gaffe di Biden è stata immediatamente ripresa dai social network dove molti utenti hanno attaccato il candidato sostenendo che Biden avesse scambiato Trump per George Bush e ipotizzando che soffra di demenza.

 

Romano Pisciotti: SMILE

FISH FARM

Fish farming is an ancient practice that can provide many profitable opportunities today. The raising and selling of fish on a commercial basis has proven to be economically successful.

Start a fish farm by following these 9 steps:

You have found the perfect business idea, and now you are ready to take the next step. There is more to starting a business than just registering it with the state. We have put together this simple guide to starting your fish farm. These steps will ensure that your new business is well planned out, registered properly and legally compliant.

pesce1 FISH FARM Romano Pisciotti

 Plan your business

A clear plan is essential for success as an entrepreneur. It will help you map out the specifics of your business and discover some unknowns. A few important topics to consider are:

  • What are the startup and ongoing costs?
  • Who is your target market?
  • How much can you charge customers?
  • What will you name your business?

images FISH FARM Romano Pisciotti

What are the costs involved in opening a fish farm?

Costs will range, depending on the size and scope of the operation you are starting.

If you are starting an aquarium-based farm, you will need:

  • Tanks and pumps
  • Fish food and refrigerators
  • Water aerators
  • Water testing kits and equipment
  • An investment in the initial parent fish or eggs/frye

If you are running at a commercial fish farm you will need:

  • Land for ponds
  • Equipment for excavating ponds
  • Commercial-sized pumps, aerators, and water sources/reclamation devices
  • Boat, motor, and equipment for cleaning and managing the pond.
  • Industrial fish food supply
  • Fish processing equipment for shipping and exporting

pesce ok FISH FARM Romano Pisciotti

What are the ongoing expenses for a fish farm?

Fish farming will have some variation in expenses, depending on what kind of fish and how many you are raising. Average associated costs will stem from:

  • Buying eggs and/or fingerlings for your re-stock purposes.
  • Food and maintenance of the fish.
  • Replacing pumps and oxygen/aeration systems.
  • Digging new ponds or buying additional tanks.
  • Electricity per month.
  • Plumbing maintenance.
  • Insurance for employees and the business.
  • Transporting/shipping of fish in and out of your farm.

Who is the target market?

Customer types will vary, depending on the types of fish you are raising. If you are raising fish for sport, re-stocking, or commercial food products, your base will consist of larger businesses, which need a higher volume of fish. Some customers may even consist of state or federal organizations who re-stock depleted natural resources.

If you raise fish for aquariums or as pets, your customer group will be pet shops and specialty fish dealers. You may even choose to have customers contact you directly, in order to expedite sales and cut the cost of the middle man.

Presented by Romano Pisciotti

Schermata 2021 03 17 alle 11.44.23 FISH FARM Romano Pisciotti
Romano Pisciotti

CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE?

LA FIAT NON ESISTE PIU’

COME SE NE SONO ANDATI MOLTI PROTAGONISTI DEL PASSATO

MA SE SI POTESSE SCEGLIERE IL NUOVO PRESIDENTE

CHI SCEGLERESTE?

valletta CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Valletta

FIAT 500 CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

 

Gianni CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

L’ Avvocato

130 CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

Ghidella CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Ghidella

thema CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

Romiti CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Romiti
Giovannino CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Giovannino
Umberto CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Umberto
Susanna CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Susanna
Lapo CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Lapo

RENEGATE CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

marchionne CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Marchionne
Elkan CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
J. Elkan

LOGO CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

 

Andrea CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti
Andrea

 

500 CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

500 NUOVA CHI SCEGLIERESTE COME PRESIDENTE? Romano Pisciotti

 

FATE LA VOSTRA SCELTA E SCRIVETELO NEI COMMENTI

Romano Pisciotti